Questo sito utilizza cookie di funzionalità e cookie analitici, anche di terze parti, per raccogliere informazioni sull'utilizzo del Sito Internet da parte degli utenti. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Pubblicazioni

Pubblicazioni

Sulle opere di Burri

Inserito in Scritti

di Giuseppe Basile

Il principio, così chiaramente enunciato da Cesare Brandi, che a monte di ogni intervento di restauro deve esserci una conoscenza approfondita dell’opera anche sotto l’aspetto della storia conservativa ha dimostrato la sua validità anche a fronte di opere d’arte contemporanee.

Le opere della Fondazione Burri a Città di Castello sono state fatte oggetto, infatti, di una preliminare ricerca sulle situazioni di degrado dalle quali avrebbero potuto essere interessate da parte dell’Istituto centrale per il restauro in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma e la Galleria Nazionale d’Arte Moderna.

A Lampedusa un centro internazionale di studi (e museo) delle migrazioni e dell'accoglienza

Inserito in Scritti

di Giuseppe Basile

Basta morti in mare! Con questo grido gli attivisti internazionali di BOATS 4 PEOPLE sono salpati dal porto di Tunisi sulla goletta Oloferne  diretti a Lampedusa.

Durante la traversata sono stati sorvolati da diversi aerei di pattuglia e incrociati da navi di grandi dimensioni prive di AIS ( Sistemi automatici di identificazione) e si sono pertanto chiesti ( come tanti di noi) come è possibile che non vengano avvistate in tempo per salvarle le imbarcazioni dei migranti: forse perché occupate da “neri” ( perciò invisibili)  o “ assimilabili” ? …

Giotto e la Cappella degli Scrovegni

Inserito in Scritti

di Giuseppe Basile

Il motivo fondamentale che mosse Enrico Scrovegni a erigere la Cappella, si ritiene consistesse nella volontà di riscattare l'anima del padre Reginaldo dalle pene ultraterrene cui sarebbe stato destinato in quanto notoriamente usuraio, e, nello stesso tempo, allontanare da se stesso il rischio di andare incontro alla medesima sorte essendosi anch'egli macchiato di quel 'vizio'. Se ne ha conferma nella scena della dedica della Cappella alla Vergine: il gesto aveva appunto il significato di restituire simbolicamente quanto era stato lucrato mediante l'usura, condizione posta dalla Chiesa per rimettere quel peccato. Altre conferme si possono trovare nella presenza notevolissima di usurai nelle scene dell'Inferno, nel Giuda impiccato che fronteggia il Giuda che riceve la borsa dei trenta denari, nella figura allegorica dell'lnvidia. Tornando alla scena della dedicazione, Enrico veste il viola (colore della penitenza), ma si fa collocare nel settore destinato ai beati, sotto l'immagine protettrice della croce;

A dieci anni dal restauro della Cappella, una sintesi dell'intervento e il progetto di manutenzione

Inserito in Scritti

di Giuseppe Basile

 La storia conservativa documentata della Cappella – come è noto – risale a 2 secoli fa, ma per arrivare all’ultima fase, cioè quella attuale, è necessario partire dal sisma  del Friuli (1976), che, riaprendo  vecchie lesioni, spinse l’allora Ministero per i Beni culturali e ambientali a coinvolgere l’Istituto centrale del restauro nel compito di occuparsi di Giotto. 

Il sorriso di Giotto

Inserito in Scritti

Prima di allora non mi era mai successo di trovarmi così a tu per tu con un genio, ma questo mi era parso il modo migliore di festeggiare il mio compleanno.

© 2012-2014 Giuseppe Basile. Login